C.so Trapani, 74  - 10139  Torino   Tel. 011.377.399

 

Home Aree di Intervento Come Curarsi Articoli Links E-Mail

 
   

 

Dr. Giuseppe Armentaro

Psicologo - Psicoterapeuta

Iscr. Ordine Regione Piemonte n° 1580

 

 

Le Fobie

 

Secondo l'Organizzazione mondiale della Sanità circa il 10% della popolazione europea ha sperimentato almeno una volta il disagio psichico legato a paure incontrollate e non proporzionali all'evento o all'episodio traumatico.

La fobia è un timore eccessivo, irrazionale e persistente inerente uno specifico oggetto, situazione o luogo. Il timore causa il desiderio compulsivo di evitare gli oggetti, le situazioni o i luoghi fonte del malessere, compromettendo la normale vita sociale o lavorativa del soggetto.

Il soggetto che si trova nella situazione fobica, prova una forte ansia che si esprime con pensieri come quello di stare per morire o stare per perdere il controllo; sintomi psicofisiologici come sudorazione,  tremore, senso di soffocamento,  spossatezza, tachicardia, nausea, disturbi gastrici e diarrea. In questo caso il soggetto ha il desiderio, impellente e irrefrenabile di evitare la situazione o fuggire. Le strategie di evitamento, se da un lato fanno diminuire l'ansia sottraendosi dalla situazione fobica, dall'altro lato rafforzano la fobia attraverso il meccanismo del rinforzo negativo. Il soggetto tenderà ad evitare sempre di più le situazioni o gli oggetti fobici, creando una spirale che lo porterà a limitare drasticamente nel tempo la sua libertà di movimento e di svolgimento di compiti.

Le fobie sono innumerevoli ma le più diffuse sono le fobie sociali, l'agorafobia, la claustrofobia, la fobia di animali o insetti,  la  patofobia e la fobia della contaminazione.     

Il DSM IV inquadra le fobie all'interno dei Disturbi d'Ansia e le divide in:

  • Agorafobia;

  • Fobia Specifica;

  • Fobia Sociale.

Agorafobia

L'agorafobia si può manifestare associata al Disturbo di Panico (Disturbo di Panico con Agorafobia) e nell'agorafobia Senza Disturbo di Panico

La caratteristica di questo disturbo è la presenza di ansia o evitamento verso luoghi o situazioni dai quali sarebbe difficile, o imbarazzante, allontanarsi, o nei quali potrebbe essere difficile richiedere/avere  aiuto in caso di Attacco di Panico o di sintomi tipo panico.

L'ansia determina l'evitamento di situazioni come lo stare fuori di casa da soli o lo stare in casa soli; stare in mezzo alla folla; viaggiare in auto, bus, treno o aereo.

L'evitamento delle situazioni ansiogene, spesso  compromette la capacità di recarsi al lavoro e lo svolgimento delle normali incombenze della vita quotidiana. Molti soggetti sono impossibilitati ad allontanarsi di casa, da soli, anche per pochi metri; altri non riescono a stare da soli per più di qualche minuto; altri ancora, quando escono di casa sono costretti a fare dei percorsi obbligati, molto più lunghi del necessario, per poter passare vicino a luoghi che potremmo definire "ansiolitici", come negozi, farmacie, ospedali o abitazioni di conoscenti.

La quasi totalità dei soggetti che soffrono di agorafobia presentano, o hanno avuto, il Disturbo di Panico. In quei casi in cui i soggetti  non hanno mai sperimentato  delle vere e proprie crisi di panico vengono diagnosticati come "Agorafobia Senza Disturbo di Panico". In questo disturbo specifico, l'oggetto della paura è costituito dal manifestarsi solo di alcuni sintomi del panico e non da Attacchi  di Panico completi.

 

Criteri per la diagnosi dell'Agorafobia secondo il DSM IV:

A. Ansia relativa all'essere in luoghi o situazioni dai quali sarebbe difficile (o imbarazzante) allontanarsi, o nei quali potrebbe non essere disponibile aiuto nel caso di attacco di panico inaspettato o sensibile alla situazione. i timori agorafobici riguardano tipicamente situazioni caratteristiche che includono l'essere fuori casa da soli; l'essere in mezzo alla folla o in coda; l'essere su un ponte e il viaggiare in autobus, treno o automobile.

B. Le situazioni vengono evitate(per es., gli spostamenti vengono ridotti), oppure sopportate con molto disagio o con l'ansia di avere un Attacco di Panico o sintomi tipo panico, o viene richiesta la presenza di un compagno.

C. L'ansia o l'evitamento fobico non sono meglio giustificabili da un disturbo mentale di altro tipo, come Fobia  Sociale (per es. evitamento limitato alle situazioni sociali per timore di essere imbarazzato), Fobia Specifica (per es., evitamento limitata ad una singola situazione, come gli ascensori), Disturbo Ossessivo-Compulsivo (per es., evitamento dello sporco per gli individui con ossessioni di contaminazione), Disturbo Post-traumatico da Stress (per es., evitamento di stimoli associati con un grave fattore stressante), o Disturbo d'Ansia di Separazione (per es., evitamento della separazione dalla casa o dai familiari).

 

Fobia Specifica

La caratteristica fondamentale della fobia specifica è la forte e persistente paura di oggetti o situazioni chiaramente identificabili e circoscritte. La presenza dello stimolo fobico provoca una immediata risposta ansiosa che può assumere le caratteristiche di un Attacco di Panico. Molto spesso si cerca di evitare lo stimolo fobico, ma a volte viene sopportato seppure a costo di un elevato stato di malessere.

Si può parlare di fobia specifica solo se evitamento, paura o ansia anticipatoria interferiscono significativamente nella normale vita quotidiana, il lavoro o la vita sociale e se il soggetto si rende conto che la sua reazione è eccessiva rispetto allo stimolo reale. Ad esempio è abbastanza normale avere una forte reazione di paura e ansia se ci si trova chiusi in una stanza con un grosso cane inferocito, è però eccessivo avere la stessa identica reazione semplicemente guardando la foto di un cane inferocito!

Le fobie molto spesso nascono nella fanciullezza, ma  sono frequenti i casi in cui nascono prima o dopo questa età. Le fobie che persistono fino all'età adulta, se non curate, raramente vanno incontro a remissione spontanea.

 

Fobia Sociale

La caratteristica della fobia sociale è la paura intensa e persistente che riguarda le situazioni sociali o prestazionali. Allo stesso modo della fobia specifica, l'esposizione alla situazione sociale provoca una immediata risposta ansiosa che può sfociare nell'attacco di panico. I soggetti si rendono conto che la loro reazione è eccessiva e irragionevole. I soggetti che soffrono di questo disturbo sono preoccupati di rimanere imbarazzati, e hanno paura che gli altri li giudichino deboli, stupidi, "imbranati" o pazzi. Temono a parlare in pubblico per la preoccupazione che gli altri notino il tremore della voce o delle mani, o per la non chiarezza di ciò che dicono. Come per le altre fobie, i soggetti che soffrono di fobia sociale quasi sempre sperimentano i sintomi dell'ansia nelle situazioni sociali che temono.

 

 

Elenco, non completo, di fobie:

Ablutofobia: Paura di lavarsi o fare il bagno.

Acarofobia: Paura di avere prurito o degli insetti che causano prurito.

Achluofobia: Paura del buio.

Acousticofobia: Paura dei rumori.

Acrofobia: Paura dell'altezza.

Acrofobia: Paura dei luoghi alti

Aeroacrofobia: Paura di posti alti e aperti.

Aerofobia o Aviofobia o Aviatofobia: Paura di volare.

Aeronausifobia: Paura di vomitare a causa del mar d'aria.

Agliofobia: Paura del dolore.

Agorafobia: Paura degli spazi aperti o di trovarsi in posti pubblici affollati. 

Agrafobia: Paura degli abusi sessuali.

Agrizoofobia: Paura degli animali selvatici.

Agyrofobia: Paura delle strade o di attraversare le strade.

Aichmofobia: Paura degli aghi o degli oggetti appuntiti.

Aicmofobia: paura degli oggetti acuminati e taglienti

Algofobia: Paura ossessiva di soffrire.

Allodoxafobia: Paura delle opinioni.

Altofobia: Paura dell'altitudine.

Amartofobia: Paura di sbagliare o peccare

Amatofobia: Paura e fastidio per la polvere

Amaxofobia: Paura di leggere in macchina.

Ambulofobia: Paura di camminare.

Amnesifobia: Paura delle amnesie.

Amychofobia: Paura dei graffi o di essere graffiato.

Anablefobia: Paura di guardare in alto.

Ancraofobia o Anemofobia: Paura del vento.

Androfobia: Paura degli uomini. 

Anemofobia: Paura delle correnti d'aria o del vento.

Anginofobia: Paura dell'angina, di soffocare.

Angrofobia: Paura di avere fame.

Ankylofobia: Paura dell'immobilità di un'articolazione.

Anthrofobia o Anthofobia: Paura dei fiori.

Antlofobia: Paura delle inondazioni.

Antropofobia: Paura della gente e dei contatti sociali

Anuptafobia: Paura di rimanere single.

Apeirofobia: Paura dell'infinito.

Aphenphosmfobia: Paura di essere toccati.

Apifobia: Paura delle api.

Aracnofobia: paura dei ragni.

Arithmofobia: Paura dei numeri.

Arsonfobia o Pyrofobia: Paura del fuoco.

Asthenofobia: Paura di svenire o di sentirsi deboli.

Astrapofobia o Brontofobia : Paura di tuoni e fulmini.

Astrofobia: Paura delle stelle e dello spazio celeste.

Asymmetrifobia: Paura delle cose asimmetriche.

Ataxiofobia: Paura dell'atassia (mancato coordinamento muscolare)

Ataxofobia: Paura del disordine.

Atefobia: Paura delle rovine.

Atelofobia: Paura dell'imperfezione.

Athazagorafobia: Paura di essere dimenticati o ignorati.

Atomosofobia: Paura delle esplosioni atomiche.

Atychifobia: Paura di fallire.

Aurofobia: Paura dell'oro.

Aurorafobia: Paura dell'aurora.

Autodysomofobia: Paura di chi puzza.

Autofobia: Paura di essere soli o di se stessi.

Automysofobia: Paura di essere sporchi. 

Bacillofobia: Paura dei microbi.

Bacteriofobia: Paura dei batteri.

Ballistofobia: Paura dei missili o delle pallottole.

Basofobia o Basifobia: Incapacità di stare in piedi. Paura di camminare o cadere.

Bathofobia: Paura della profondità.

 Batofobia: paura della profondità e delle altezze

Batonofobia: Paura delle piante.

Batrachofobia: Paura degli anfibi, come rane, tritoni, salamandre, etc.

Belonefobia: Paura di spilli e aghi (Aichmofobia).

Bibliofobia: Paura dei libri.

Blennofobia: Paura del viscido.

Bolshefobia: Paura dei bolscevichi.

Bromidrosifobia o Bromidrofobia: Paura degli odori corporei.

Bromidrosifobia: fastidio eccessivo per i cattivi odori .

Brontofobia: paura delle tempeste, dei tuoni, dei cicloni, degli uragani, dei tornado.

Bufonofobia: Paura dei rospi. Cacofonia: Paura della bruttezza. 

Caligynefobia: Paura delle donne belle.

Cancerofobia: Paura del cancro.

Carcinofobia: Paura del carcinoma.

Cardiofobia: paura delle malattie del cuore

Catagelofobia: Paura di essere ridicolizzati.

Catapedafobia: Paura di saltare da posti alti e bassi.

Cathisofobia: Paura di sedersi.

Catoptrofobia: Paura degli specchi.

Cenofobia: Paura di cose nuove o di idee.

Ceraunofobia: Paura dei tuoni.

Chaetofobia: Paura dei capelli.

Cheimatofobia: Paura del freddo.

Chemofobia: Paura delle sostanze chimiche o di lavorare a contatto con esse.

Chionofobia: Paura della neve.

Chiraptofobia: Paura di essere toccati.

Cholerofobia: Paura della rabbia o di provare collera.

Chorofobia: Paura di ballare.

Chrometofobia: Paura del denaro.

Chronofobia: Paura del tempo.

Chronomentrofobia: Paura degli orologi.

Cibofobia  o Sitiofobia: Paura del cibo.

Cinofobia: Paura dei cani o di essere morsi dagli stessi.

Claustrofobia: Paura dei luoghi chiusi. 

Cleithrofobia o Cleisiofobia: Paura di essere rinchiusi.

Cleptofobia: Paura di rubare.

Climacofobia: Paura delle scale, scalare o cadere di sotto.

Clinofobia: Paura di andare a letto.

Cnidofobia: Paura degli spaghi.

Coimetrofobia: Paura dei cimiteri.

Coitofobia: Paura del coito.

Cometofobia: Paura delle comete.

Contreltofobia: Paura dell'abuso sessuale.

Coprastasofobia: Paura della costipazione.

Coprofobia: Paura delle feci, ritenute fonti di contagio (scatofobia)

Counterfobia: Il piacere di un fobico nel ricercare situazioni che lo spaventano.

Cremnofobia: Paura dei precipizi. 

Cryofobia o Cheimatofobia o Frigofobia: Paura del freddo, delle cose fredde, ghiaccio o brina.

Crystallofobia: Paura dei cristalli o del vetro.

Cyberfobia: Paura dei computer o di lavorare al computer.

Cyclofobia: Paura delle biciclette.

Cymofobia: Paura delle onde o di movimenti ondeggianti.

Cynofobia: Paura dei cani o della rabbia.

Cypridofobia o Cyprifobia o Cyprianofobia o Cyprinofobia: Paura delle prostitute o delle malattie veneree.

Decidofobia: Paura di prendere decisioni.

Defecaloesiofobia: Paura di una defecazione dolorosa.

Deipnofobia: Paura di cenare o di conversare a cena.

Dementofobia: Paura della follia.

Demofobia: Paura della folla (Agorafobia). 

Demonofobia: Paura dei demoni.

Dendrofobia: Paura degli alberi.

Dentofobia: Paura dei dentisti.

Dermatofobia: Paura delle lesioni cutanee.

Dermatosiofobia o Dermatofobia o Dermatopathofobia: Paura delle malattie cutanee.

Dextrofobia: Paura degli oggetti alla destra del corpo.

Diabetofobia: Paura del diabete.

Didaskaleinofobia: Paura di andare a scuola. Dikefobia: Paura della giustizia.

Dinofobia: Paura delle vertigini o dei vortici.

Diplofobia: Paura di vedere doppio.

Dipsofobia: Paura di bere.

Dishabiliofobia: Paura di spogliarsi di fronte a qualcuno.

Dismorfofobia: paura di essere brutti, deformi, impresentabili.

Domatofobia o Oikofobia: Paura delle case o di essere in una casa.

Dorafobia: Paura del pelo o della pelle degli animali.

Dromofobia: Paura di attraversare le strade.

Dromofobia: paura di camminare e viaggiare (sin. odofobia)

Dysmorphofobia: Paura della deformità.

Dystychifobia: Paura degli incidenti.

Ecclesiofobia: Paura delle chiese.

Ecofobia: Paura di restare soli in casa.

Eisoptrofobia: Paura degli specchi o di vedersi allo specchio.

Electrofobia: Paura dell'elettricità.

Eleutherofobia: Paura della libertà. 

Emetofobia: Paura di vomitare.

Emofobia: paura del sangue.

Enetofobia: Paura degli spilli.

Enochlofobia: Paura della folla.

Enosiofobia o Enissofobia: Paura di aver commesso un peccato imperdonabile o delle critiche.

Entomofobia: Paura degli insetti.

Eosofobia: Paura dell'alba.

Ephebifobia: Paura degli adolescenti.

Epistaxiofobia: Paura del sangue dal naso.

Epistemofobia: Paura della conoscenza.

Equinofobia: Paura dei cavalli.

Eremofobia: Paura della solitudine.

Ereuthrofobia: Paura di arrossire.  

Ergasiofobia: timore di agire e provocare esiti disastrosi

Ergofobia: Paura di lavorare.

Erotofobia: Paura dell'amore sessuale o delle questioni sessuali.

Erytofobia: 1) Paura di arrossire. 

Eurotofobia: Paura dei genitali femminili.

Fagofobia: fastidio alla assunzione del cibo.

Fasmofobia: paura dei fantasmi.

Febrifobia o Fibriofobia: Paura della febbre.

Felinofobia: Paura dei gatti e dei felini in genere (Ailurofobia, Elurofobia, Galeofobia, Gatofobia).

Fonofobia: paura dei suoni.

Fotofobia: paura e fastidio per la luce. 

Gamofobia: Paura del matrimonio.

Geliofobia: Paura della risata.

Geniofobia: Paura dei menti.

Genofobia: Paura del sesso.

Genufobia: Paura delle ginocchia.

Gephyrofobia o Gephydrofobia o Gephysrofobia: Paura di attraversare i ponti.

Gerascofobia: Paura di invecchiare. Gerontofobia: Paura dei vecchi e di invecchiare.

Geumafobia o Geumofobia: Paura di assaggiare.

Ginofobia: paura delle donne

Glossofobia: Paura di parlare in pubblico o di provare a parlare.

Graphofobia: Paura di scrivere o scrivere a mano.

Gymnofobia: Paura della nudità. 

Hadefobia: Paura delle campane.

Hagiofobia: Paura dei santi o delle cose sacre.

Hamartofobia: Paura di peccare.

Haphefobia o Haptefobia: Paura di essere toccati.

Harpaxofobia: Paura di essere derubati.

Hedonofobia: Paura di provare piacere.

Heliofobia: Paura del sole.

Hellenologofobia: Paura dei termini greci o delle terminologie scientifiche.

Helminthofobia: Paura di essere infestati dai vermi.

Hemofobia o Hemafobia o Hematofobia: Paura del sangue.

Herpetofobia: Paura dei rettili, delle cose striscianti.

Heterofobia: Paura del sesso opposto (Sexofobia).

Hierofobia: Paura dei preti e di cose sacre.

Hippofobia: Paura dei cavalli.

Hobofobia: Paura degli accattoni, vagabondi.

Hodofobia: Paura di viaggiare su strada.

Homichlofobia: Paura della nebbia.

Hominofobia: Paura degli uomini.

Homofobia o Omofobia: Paura  dell'omosessualità o di diventare omosessuale.

Hoplofobia: Paura delle armi da fuoco.

Hormefobia: Paura degli shock. 

Hydrophobofobia: Paura della rabbia.

Hyelofobia o Hyalofobia: Paura del vetro.

Hygrofobia: Paura dei liquidi, umidità.

Hylefobia: Paura dell'epilessia.

Hylofobia: Paura dei boschi.

Hypengyofobia o Hypegiafobia: Paura delle responsabilità.

Hypnofobia: Paura di dormire o di essere ipnotizzati.

Hypsifobia: Paura dell'altezza.

Iatrofobia: Paura di andare dal dottore o dei dottori.

Ichthyofobia: Paura del pesce.

idrofobia: paura dell'acqua

Illyngofobia: Paura delle vertigini o di sentire girare la testa guardando verso il basso.

Insectofobia: Paura degli insetti.

Iofobia: Paura del veleno.

Isolofobia: Paura della solitudine, essere soli.

Isopterofobia: Paura delle termiti, degli insetti che mangiano il legno.

Ithyphallofobia: Paura di vedere, pensare a o avere un pene in erezione.  

Kakorrhaphiofobia: Paura di fallire o di essere sconfitti.

Katagelofobia: Paura del ridicolo.

Kathisofobia: Paura di stare seduti.

Kenofobia: Paura del vuoto e degli spazi vuoti.

Keraunofobia: Paura di tuoni e fulmini.

Kinetofobia o Kinesofobia: Paura del movimento.

Kleptofobia: Paura di rubare.

Koinonifobia: Paura delle stanze.

Kolpofobia: Paura dei genitali, particolarmente femminili.

Koniofobia: Paura della polvere (Amathofobia).

Kopofobia: Paura della fatica.

Kosmikofobia: Paura dei fenomeni cosmici.

Kymofobia: Paura delle onde.

Kynofobia: Paura della rabbia. Kyphofobia: Paura di abbassarsi.

Lachanofobia: Paura delle verdure.

Laliofobia o Lalofobia: Paura di parlare.

Leprofobia o Leprafobia: Paura della lebbra.

Leukofobia: Paura del colore bianco.

Levofobia: Paura di cose alla sinistra del corpo.

Ligyrofobia: Paura di rumori forti.

Lilapsofobia: Paura di tornado e uragani.

Limnofobia: Paura dei laghi.

Linonofobia: Paura degli spaghi.

Liticafobia: Paura dei processi.

Lockiofobia: Paura del parto.

Luifobia: Paura della sifilide.

Lutrafobia: Paura delle lontre.

Lygofobia: Paura dell'oscurità.

Lyssofobia: Paura della rabbia o di arrabbiarsi. 

Mageirocofobia: Paura di cucinare.

Maieusiofobia: Paura di partorire.

Malaxofobia: Paura del gioco amoroso (Sarmassofobia).

Maniafobia: Paura della follia.

Mastigofobia: Paura della punizione.

Mechanofobia: Paura dei macchinari.

Medomalacufobia: Paura di perdere un'erezione.

Medorthofobia: Paura di un pene eretto.

Megalofobia: Paura di cose grandi.

Melanofobia: Paura del colore nero.

Melissofobia: Paura delle api.

Melofobia: Paura della musica.

Meningitofobia: Paura delle malattie al cervello.

Menofobia: Paura delle mestruazioni. Merinthofobia: Paura di essere costretti o vincolato.

Metallofobia: Paura del metallo.

Metathesiofobia: Paura dei cambiamenti.

Meteorofobia: Paura dei meteoriti.

Methyfobia: Paura dell'alcool.

Metrofobia: Paura o odio della poesia.

Microbiofobia: Paura dei microbi (Bacillofobia).

Microfobia: Paura di cose piccole.

Misofobia o Molysomofobia:: paura dello sporco e dell'infetto con timore di essere contaminati da germi

Mnemofobia: Paura dei ricordi.

Monofobia: Paura della solitudine.

Monopathofobia: Paura di una determinata malattia.

Motorfobia: Paura delle automobili.

Mottefobia: Paura delle falene.

Musofobia o Murofobia o Surifobia:  Paura dei topi.

Mycofobia: Paura o avversione ai funghi.

Mycrofobia: Paura di cose piccole.

Myctofobia: Paura dell'oscurità.

Myrmecofobia: Paura delle formiche.

Mysofobia: Paura dei germi, contaminazione o sporcizia.

Mythofobia: Paura dei miti, delle storie o dei false affermazioni.

Myxofobia: Paura del fango (Blennofobia).

Nebulafobia: Paura della nebbia (Homichlofobia).

Necrofobia: Paura della morte o di cose morte. 

Nelofobia: Paura del vetro.

Neopharmafobia: Paura delle nuove droghe. Nephofobia: Paura delle nuvole.

Nictofobia: paura della notte o, in generale, del buio.

Noctifobia o Nyctofobia: Paura della notte

 Nosocomefobia: Paura degli ospedali.

Nosofobia o Nosemafobia: Paura di ammalarsi.

Nostofobia: Paura di tornare a casa.

Novercafobia: Paura della matrigna.

Nucleomitufobia: Paura delle armi nucleari.

Nudofobia: Paura della nudità.

Numerofobia: Paura dei numeri.

Nyctohylofobia: Paura di aree del bosco scure o di boschi di notte.

Obesofobia: Paura di ingrassare (Pocrescofobia).

Ochlofobia: Paura delle folle e delle calche.

Ochofobia: Paura dei veicoli.

Odontofobia: Paura dei denti o di interventi dentistici.

Oenofobia: Paura dei vini.

Ofidiofobia: paura dei serpenti

Oikofobia: Paura dei luoghi vicino casa, di casa.

Olfactofobia: Paura degli odori.

Ombrofobia: Paura della pioggia o di esserne bagnati.

Ommetafobia o Ommatofobia: Paura degli occhi. 

Oneirofobia: Paura dei sogni. 

Onomatofobia: Paura di sentire una certa parola o un certo nome.

Ophidiofobia: Paura dei serpenti (Snakefobia).

Ophthalmofobia: Paura di essere guardati.

Opiofobia: Paura che i medici provano nel prescrivere medicinali contro il dolore ai pazienti. 

Ornitofobia: paura degli uccelli.

Orthofobia: Paura della proprietà.

Osmofobia o Osphresiofobia: Paura degli odori.

Ostraconofobia: Paura dei crostacei.

Ouranofobia: Paura del paradiso.

Panofobia  Paura di tutto.

Patofobia o Pathofobia: Paura della sofferenza e della malattia.

Papafobia: Paura del Papa.

Papyrofobia: Paura della carta.

Parafobia: Paura delle perversioni sessuali.

Paralipofobia: Paura di negare la responsabilità.

Parasitofobia: Paura dei parassiti.

Parthenofobia: Paura delle vergini o di ragazze giovani. 

Patroiofobia: Paura dell'ereditarietà.

Peccatofobia: Paura di peccare.

Pediculofobia o Phthiriofobia: Paura dei pidocchi.

Pediofobia: Paura delle bambole.

Pedofobia: Paura dei bambini. 

Pellagrofobia: Paura della pellagra.

Peniafobia: Paura della povertà.

Pentherafobia: Paura della suocera (Novercafobia).

Phagofobia: Paura di deglutire, mangiare o essere mangiati.

Phalacrofobia: Paura di diventare calvi.

Phallofobia: Paura del pene, specialmente in erezione.

Pharmacofobia: Paura delle droghe.

Pharmacofobia: Paura di prendere medicinali.

Phasmofobia: Paura dei fantasmi.

Phengofobia: Paura dell'alba.

Philemafobia o Philematofobia: Paura di baciare.

Philofobia: Paura di innamorarsi o essere innamorati.

Phobofobia: Paura delle fobie.

Phonofobia: Paura di rumori o voci o della propria voce, dei telefoni.

Photoaugliafobia: Paura delle luci accecanti.

Photofobia: Paura della luce.

Phronemofobia: Paura di pensare. 

Phthisiofobia: Paura della tubercolosi.

Placofobia: Paura delle tombe, delle lapidi.

Plutofobia: Paura della ricchezza.

Pluviofobia: Paura della pioggia o che piova addosso.

Pneumatifobia: Paura degli spiriti.

Pnigofobia o Pnigerofobia: Paura di soffocare o essere soffocato. 

Pogonofobia: Paura delle barbe.

Poinefobia: Paura della punizione.

Poliosofobia: Paura di contrarre la poliomelite.

Politicofobia: Paura o esagerato disgusto per i politici.

Polyfobia: Paura di molte cose. 

Potamofobia: Paura dei fiumi o dell'acqua corrente.

Potofobia: Paura dell'alcool.

Proctofobia: Paura dell'intestino retto.

Prosofobia: Paura del progresso.

Psellismofobia: Paura di balbettare.

Pteromerhanofobia: Paura di volare.

Pteronofobia: Paura di essere solleticati da una piuma.

Radiofobia: Paura delle radiazioni, dei raggi X.

Ranidafobia: Paura delle rane.

Rectofobia: Paura dell'intestino retto o di una sua malattia.

Rhabdofobia: Paura di essere severamente puniti di essere severamente criticati.

Rhypofobia: Paura di defecare.

Rhytifobia: Paura di avere le rughe.

Rupofobia: Paura dello sporco. 

Sarmassofobia: Paura del gioco amoroso (Malaxofobia).

Satanofobia: Paura di Satana.

Scabiofobia: Paura della scabbia.

Scatofobia: Paura di cose che hanno a che fare con le feci.

Scelerophibia: Paura di uomini cattivi, scassinatori.

Sciofobia o Sciafobia: Paura delle ombre.

Scolecifobia: Paura dei vermi.

Scolionofobia: Paura della scuola.

Scopofobia o Scoptofobia: Paura di essere visto o guardato. 

Scotofobia: Paura dell'oscurità (Achluofobia).

Scotomafobia: Paura della cecità.

Scriptofobia: Paura di scrivere in pubblico.

Selafobia: Paura dei lampi di luce.

Selenofobia: Paura della luna.

Sesquipedalofobia: Paura delle parole lunghe.

Sessuofobia: Paura del sesso e della sessualità. 

Sfecsofobia: Paura delle vespe e delle loro punture

Siderodromofobia: Paura dei treni, binari, viaggi in treno.

Siderofobia: Paura delle stelle.

Sinistrofobia: Paura delle cose a sinistra, dei mancini. 

Sitofobia o Sitofobia: Paura del cibo o di mangiare(Cibofobia).

Socerafobia: Paura dei suoceri.

Socialfobia: Paura di essere valutati negativamente in situazioni sociali.

Sociofobia: Paura della società o della gente in generale.

Somnifobia: Paura di dormire.

Soteriofobia: Paura di dipendere da altri.

Spacefobia: Paura dello spazio.

Spectrofobia: Paura di spettri o fantasmi.

Spermatofobia o Spermofobia: Paura dei germi.

Spettrofobia: paura degli specchi e di vedersi allo specchio.

Spheksofobia: Paura delle vespe.

Stasibasifobia o Stasifobia: Paura di stare in piedi o camminare (Ambulofobia).

Staurofobia: Paura delle croci o dei crocefissi.

Stenofobia: Paura di cose o posti stretti.

Stigiofobia: Paura dell'inferno.

Symbolofobia: Paura del simbolismo.

Symmetrofobia: Paura della simmetria.

Syngenesofobia: Paura dei parenti.

Syphilofobia: Paura della sifilide.

Tachofobia: Paura della velocità.

Tafofobia: paura di essere sepolti vivi.

Talassofobia: paura del mare o dell'annegamento in mare.

Taphefobia o Taphofobia: Paura di essere sotterrato vivo o paura dei cimiteri.

Tapinofobia: Paura di essere contagiato.

Taurofobia: Paura dei tori.

Telephonofobia: Paura dei telefoni.

Teniofobia: Paura del verme solitario.

Teratofobia: Paura di dare alla luce un bimbo deforme o paura dei mostri e delle persone deformi.

Testofobia: Paura di fare i test.

Tetanofobia: Paura del tetano.

Textofobia: Paura di certe stoffe.

Thaasofobia: Paura di sedere.

Thanatofobia o Thantofobia: Paura della morte o di morire.

Theatrofobia: Paura dei teatri.

Theofobia: Paura degli dei o delle religioni.

Thermofobia: Paura del calore.

Tocofobia: Paura della gravidanza o del parto.

Tomofobia: Paura di operazioni chirurgiche.

Tonitrofobia: Paura dei tuoni.

Topofobia: Paura di certi posti o situazioni.

Toxifobia o Toxofobia o Toxicofobia: Paura del veleno o di essere accidentalmente avvelenati.

Traumatofobia: Paura di ferirsi.

Tremofobia: Paura di tremare.

Trichopathofobia o Trichofobia: Paura dei capelli.

Tropofobia: Paura di muoversi o fare cambiamenti.

Trypanofobia: Paura delle iniezioni.

Tuberculofobia: Paura della tubercolosi.

Tyrannofobia: Paura dei tiranni.

Urofobia: Paura dell'urina o di urinare.

Vaccinofobia: Paura delle vaccinazioni.

Venustrafobia: Paura delle belle donne.

Verbofobia: Paura delle parole.

Verminofobia: Paura dei germi.

Vestifobia: Paura dei vestiti.

Virginitifobia: Paura dello stupro.

Vitricofobia: Paura del patrigno.

Wiccafobia: Paura delle streghe e delle stregonerie.

Xenofobia: Paura di sconosciuti o stranieri.

Xerofobia: Paura della siccità.

Xylofobia:  Paura degli oggetti di legno. Paura dei Boschi.

Zelofobia: Paura della gelosia.

Zeusofobia: Paura di Dio o degli dei.

Zoofobia: Paura degli animali

 

Dr. Giuseppe Armentaro Psicologo-Psicoterapeuta C.so Trapani, 74 - 10139 Torino - Tel. 011.377.399